Agathae
l’olio degli dei

Le olive della cultivar Biancolilla, raccolte a mano direttamente sulla pianta all’inizio della loro invaiatura, fra l’uno ottobre ed il quindici novembre, vengono accuratamente selezionate e molite entro sei ore a freddo con ciclo continuo.

All’aspetto appare velato da decantazione naturale.

All’olfatto è molto persistente, caratterizzato dal profumo netto di oliva con spiccati sentori di erba appena tagliata, carciofo, basilico e pomodoro verde.

Al gusto è pieno ed ampio, armonico, equilibrato, piacevolmente piccante ed amaro con retrogusto di mandorla dolce e richiami di carciofo.

E’ indicato per un impiego a crudo su raffinati piatti a base di pesce, carni rosse, bruschette, insalate e verdure.

Agathòs, dal greco, non si traduce semplicemente come “molto buono”.

Nel mondo greco kalos kai agathos, bello e buono, definiva l’uomo ideale come completamento della perfezione del corpo con quella dello spirito. Con la stessa accezione, i latini si sono riferiti ad Agatha come la buona, la virtuosa.

La bontà è la virtù interiore per eccellenza, che si esprime in abilità e delicatezza, coraggio ed equilibrio, forza e armonia.